Cercare
Casa e giardino
1. febbraio 2024

Trend ecologici per la casa

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D
5 min.
106 lettura
Trend ecologici per la casa
Una delle principali tendenze dei tempi recenti è l'ecocompatibilità e l’ecosostenibilità. Ma con l’atteggiamento responsabile verso la natura possiamo solitamente aiutare anche il nostro portafoglio. Come ottimizzare la propria casa per soddisfare i requisiti della sostenibilità e per renderla moderna ed elegante?

Prevenire le dispersioni di calore

Il risparmio dell’energia necessaria per il riscaldamento è alla base di una vita ecologica. Le dispersioni di calore attraverso pareti non isolate comportano uno spreco di denaro e di risorse naturali. È necessario scoprire da dove fuoriesce il calore: oltre alle pareti perimetrali o al tetto, la dispersione può avvenire anche tramite ampie superfici vetrate e portefinestre. È inoltre possibile combattere la perdita di calore con adeguati sistemi di schermatura, preferibilmente con veneziane da esterno.

Risparmio energetico nell’illuminazione

La tecnologia LED e l'illuminazione ad alta efficienza energetica stanno diventando uno standard nelle abitazioni moderne. Un'illuminazione intelligente con regolazione dell'intensità luminosa e spegnimento automatico non solo aiuta a risparmiare energia, ma anche a creare un'atmosfera piacevole in casa. Se avete spazio sul tetto della vostra casa o in giardino, ad esempio, potete migliorare il vostro bilancio energetico installando pannelli solari o una pompa di calore.

I nostri genitori ci dicevano sempre: Spegnete le luci! Lasciare le luci accese negli ambienti in cui non c’è nessuno è uno spreco.

Anche la scelta degli elettrodomestici e il modo in cui vengono utilizzati contribuiscono in modo significativo al risparmio di energia elettrica. Scegliete i modelli più ecologici e staccate la spina quando non gli usate. Per ulteriori consigli sul risparmio energetico vedasi il nostro articolo.

Una casa letteralmente verde

La casa verde non può esistere senza le piante da appartamento. Queste ultime contribuiscono a mantenere un clima piacevole e a migliorare la qualità dell'aria. Lo spatifillo, la lingua di suocera o le palme da interno e le dracene sono tra i più validi depuratori d'aria negli ambienti interni e possono addirittura sostituire un depuratore d'aria quando si tratta di presenza di sostanze nocive. Ma potete utilizzare anche altri materiali naturali o facilmente riciclabili: legno, metallo, tessuti naturali o vetro.

E a proposito di riciclo, anche la gestione dei rifiuti è un elemento chiave di una casa ecologica. L'approccio verde si basa sul principio "ridurre - riutilizzare - riciclare", talvolta con la quarta R che sta per "ripensare". In primo luogo, bisogna valutare se si ha davvero bisogno di un oggetto. Poi è necessario fare un pensierino su come ridurre la quantità di oggetti che usate (vedi il nostro articolo sul minimalismo).

Se potete, riutilizzate gli oggetti che già avete, ad esempio portate le vostre borse per fare la spesa. E quando un articolo è davvero alla fine della sua vita utile, smistatelo nel contenitore appropriato che ne permetta il riciclo. Oltre alla carta, alla plastica e al vetro, oggi è possibile differenziare e riutilizzare anche i cartoni per bevande, i rifiuti metallici e i tessuti.

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D

Gli ultimi

Fallo da solo
10. giugno 2024

Cambiamenti nella vita – quando i figli lasciano la casa

Ing. Aneta Paroulková
4 min.
106 lettura
Cambiamenti nella vita – quando i figli lasciano la casa
Quando i figli crescono e si trasferiscono, ci troviamo di fronte al problema opposto a quello che si poneva prima della loro nascita. Lasciare loro la stanza per tutte le volte che torneranno o trasformarla in uno studio, un laboratorio o una stanza per gli ospiti? Oppure trasferirsi direttamente in una stanza più piccola? Un'altra puntata della serie sui cambiamenti di vita.
Casa e giardino
9. giugno 2024

Orto per principianti: colture per tutti

Ing. Aneta Paroulková
4 min.
106 lettura
Orto per principianti: colture per tutti
Avete un giardino o almeno qualche vaso fuori dalla finestra e vorreste coltivare gli ortaggi? Ecco un elenco di colture che non richiedono troppa cura e di consigli per i giardinieri principianti