Cercare
Temi stagionali
10. luglio 2022

Come ottenere maggiore energia d’inverno? Circondatevi da colori brillanti

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.
4 min.
39 lettura
Come ottenere maggiore energia d’inverno? Circondatevi da colori brillanti
Siete stati colpiti dalla stanchezza invernale? Volete alzarvi senza fatica e avere più forza e energia per tutto il giorno? Provare a ricaricare le batterie con colori caldi e brillanti.

Il giallo, l’arancione e il rosso stimolano l’ottimismo e la voglia di vivere.

D’inverno passiamo la maggior parte della giornata a casa. Se, inoltre, lavoriamo da casa, è importante che il nostro ambiente ci ricarichi di energia. Con l’arrivo dell’inverno puntiamo sui colori caldi: giallo, arancione o rosso.

Il colore giallo combatte la stanchezza e l’avversione verso il lavoro, per cui nello studio a casa dovrebbe appartenere tra i colori più scelti. Per l’igiene e la pace mentale è ideale avere un angolo studio separato dal resto della casa con, ad esempio, pannelli giapponesi – idealmente di colore giallo.

Il colore arancione stimola l’ottimismo e la voglia di vivere. Unisce le qualità del colore rosso e giallo - aumenta l’appetito, rallegra e stimola. Se non fate fatica ad addormentarvi, non dovete avere paura di installare nella stanza da letto le tende a rullo arancioni, che vi aiuteranno ad alzarvi. Se si è più sensibili e l’arancione potrebbe disturbare il sonno, può essere usato nella sala da pranzo, studio o soggiorno.

Il colore rosso stimola e addirittura aiuta ad aumentare la temperatura percepita nella stanza. Stimola l’appetito, per cui non dobbiamo avere paura di usarlo in cucina o sala da pranza, ad esempio per tende plissettate. Stimola l’energia e la voglia di lavorare, per cui va bene anche per lo studio, in particolare se il nostro lavoro richiede molta autonomia, proattività ed energia.

Non dimenticatevi del movimento! Anche se d’inverno non avete voglia di uscire spesso e muovervi, l’attività fisica aiuta a mantenere l’energia e benessere durante la giornata.

Anche lo stress toglie l’energia

A dicembre è difficile non farsi prendere dallo stress e dall’avvicinarsi delle feste e di altre faccende da portare a termine prima della fine dell'anno. L’anno scorso abbiamo scritto un articolo su come ridurre il nervovismo prenatalizio e passare piacevolmente le feste, eliminando lo stress e la sofferenza. Al posto della stimolazione con colori caldi e brillanti, possiamo provare a decorare la nostra casa in stile hygge – sentendoci bene a casa si risparmi molta energia, principalmente quella psichica.

Come ottenere maggiore energia al di fuori dei colori e del movimento?

  • regolare assunzione di acqua
  • vitamine e minerali, particolarmente dalla frutta e verdura
  • quantità sufficiente di sonno
  • massimo contatto con la luce solare
  • dedicarsi ai propri hobby (sport, cucina, creatività, studio)
  • alimenti che riscaldano: zuppe, brodi, sughi, piatti piccanti o legumi
  • bibite calde: tè, cioccolato caldo o punch
Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.

Gli ultimi

Temi stagionali
5. agosto 2022

Come raffreddare la casa senza l'aria condizionata

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.
3 min.
39 lettura
Come raffreddare la casa senza l'aria condizionata
Inizia il caldo estivo e se non avete l'aria condizionata, sarà difficile stare a casa. Cosa fare se dovete lavorare da casa, avete bambini malati o non potete passare, per altri motivi, le vostre giornate in una stanza climatizzata, in mezzo alla natura o nell’acqua?
Casa e giardino
4. agosto 2022

Sapete come arieggiare correttamente?

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.
4 min.
39 lettura
Sapete come arieggiare correttamente?
Senza arieggiare non possiamo fare a meno né noi né gli edifici in cui viviamo. Le persone nell’ambiente con la scarsità di ossigeno e l’eccesso di CO2 fanno fatica a pensare, concentrarsi e soffrono di mal di testa. Visto l'accumulo di vapore acqueo, gli edifici hanno la tendenza di sviluppare le muffe al loro interno. Inoltre è necessario eliminare il radon, che si forma attraverso la decomposizione di uranio dal sottosuolo che potrebbe causare il cancro in caso di esposizione prolungata. Con quale frequenza, quando e come cambiare l'aria negli edifici residenziali?