Cercare
Temi stagionali

Prendere il sole nel giardino, sul balcone o terrazzo - come prendere il sole in modo sicuro e innocuo

Ing. Kateřina Jelenová
4 min.
245 lettura
Prendere il sole nel giardino, sul balcone o terrazzo - come prendere il sole in modo sicuro e innocuo
Prendete il sole sul balcone, sul terrazzo o nel giardino? Imparate a farlo senza rischi, nel modo innocuo e progressivamente.

All’ombra non ci si abbronza? Scoprite miti relativi all'abbronzatura

Tra la gente circolano molti miti e informazioni inesatte sull’abbronzatura. Ad esempio, che usando la crema ad alta protezione non ci si abbronza. È esattamente al contrario, ci si abbronza più lentamente, ma nel modo sano e con minor rischio di ustionarsi. Dalla stessa fonte proviene il detto che ci si abbronza meglio durante le ore centrali della giornata. Durante l’ora di pranzo, ossia tra le undici e le tre, non ci dovreste assolutamente esporre al sole diretto. Rimanete nell’ombra della pergola o della tenda da sole. Non temete, non rimarrete completamente bianchi, perché l’ombra funge da fattore protettivo, ma non blocca completamente i raggi solari, così come i vestiti. Inoltre, il sole si riflette anche da superfici circostanti.

La crema solare inizia ad avere l’effetto dopo 15–20 minuti dalla sua applicazione. Mettete la crema solare con sufficiente anticipo

Non contate neanche sul cielo coperto. II raggi UV passano anche tramite le nuvole, seppur in quantità ridotta. Inoltre, le nuove possono allontanarsi in ogni momento, causando il rischio di ustione. Attenzione: se mettete comunque la crema solare, anche ad alto fattore protettivo, non pensate che vi protegga per tutto il giorno. Dovreste rimetterla ogni due ore o dopo averla tolta meccanicamente, ad esempio asciugandosi dopo aver fatto il bagno.

Non scordatevi di spalmare la crema anche in zone spesso dimenticate, ossia su padiglioni auricolari, collo, caviglie e collo del piede, ed eventualmente sulla pianta del piede, se prendete il sole sdraiati sulla pancia. Le ustioni nelle zone simili sono molto sgradevoli - e come tutte le ustioni, aumentano il rischio di tumore della pelle.

Privacy nel giardino

Tra i vantaggi del proprio giardino, quando ci si prende il sole, è la privacy - se avete la siepe  fitta o un angolo del giardino circondato da alberi, dove non arrivano sguardi degli estranei, potete tranquillamente prendere il sole senza il costume da bagno.

Anche se è più semplice mettere un telo sul prato, sicuramente è molto più comodo sdraiarsi sul lettino da giardino. È ideale non soltanto per prendere il sole, ma anche per la lettura, il sonnellino pomeridiano (attenzione, in questo caso non scordatevi di metterlo all’ombra) o la degustazione di una tazza di caffè. Informazioni su come scegliere i mobili da giardino.

 

Ing. Kateřina Jelenová

Gli ultimi

Il mondo di Isotra
28. novembre 2022

Storia delle veneziane

Ing. Kateřina Jelenová
3 min.
245 lettura
Storia delle veneziane
Le veneziane esistono da più tempo di quanto si possa immaginare: il loro predecessore, grate per finestre chiamate mashrabiyya, aiutavano a proteggere la privacy negli harem orientali. All’inizio del Cinquecento si sono cominciate ad utilizzare, nell’Europa meridionale - in Italia e Francia meridionale – le schermature tramite listelli in legno orizzontali.
Temi stagionali
25. novembre 2022

Godetevi l’Avvento anche senza i mercatini natalizi

Ing. Kateřina Jelenová
3 min-
245 lettura
Godetevi l’Avvento anche senza i mercatini natalizi
Non fatevi annoiare: l’Avvento più essere vissuto a pieno anche a casa o in giardino.