Cercare
Casa e giardino
7. settembre 2022

Piscina in giardino: come sistemare l’ambiente circostante

Ing. Aneta Paroulková
3 min.
160 lettura
Piscina in giardino: come sistemare l’ambiente circostante
Nei giorni estivi non c’è di meglio che fare un bagno nella propria piscina! Ma come fare per creare intorno alla piscina l’ambiente piacevole e confortevole?

Prato o pavimento fisso?

Prima di tutto è necessario prendere in considerazione se la piscina è fuori terra o interrata. In entrambi i casi, il pavimento intorno alla piscina dovrebbe essere antiscivolo, per la piscina fuori terra è necessario prendere tener conto del periodo più freddo dell'anno, in cui la piscina sarà smontata. La cosa più semplice è lasciare intorno alla piscina il prato, senza comunque dimenticare che potremmo portare nell’acqua la terra, le pietroline o altra sporcizia. Il problema può essere risolto, almeno parzialmente, mettendo davanti alla scala un tappetino di gomma o tessuto. Se possibile, sarebbe opportuno pavimentare lo spazio sotto la piscina con mattonelle ruvide, pietra naturale o artificiale.

Per motivi di sicurezza, la piscina, sia fuori terra che interrata, dovrebbe avere una copertura. Non lasciate assolutamente i bambini vicino alla piscina senza la sorveglianza.

Manutenzione semplice e comfort termico

Dovremmo porre maggiore attenzione alla superficie intorno alla piscina interrata. Anche in questo caso dovrebbe essere ovviamente antiscivolo, ma anche di facile manutenzione e nei giorni molto caldi non dovrebbe diventare bollente. La superficie che brucia i piedi, riesce a rovinare l'utilizzo della piscina.

Le mattonelle, la pietra ma anche le lastre in cemento sono facili da mantenere, ma bruciano i piedi. Il legno è piacevole e non diventa bollente, ma richiede invece una manutenzione più accurata. Come compromesso si può scegliere il pavimento in resina e pietre naturali, oppure composto da fibra di legno e materiale termoplastico Woodplastic, che assomiglia al legno sia al tatto sia visualmente, ha lunga durata e la sua manutenzione è molto semplice. E non dovete preoccuparvi dell’ecologia - è completamente riciclabile.

Anche le recinzioni si possono realizzare in materiale Woodplastic, per cui è possibile adeguare la recinzione o il paravento vicino alla piscina al pavimento utilizzato.

Pergola come base

Potrebbe sembrare che oltre alla sdraio e al telo da stendere vicino alla piscina non serva più nulla. Ma la pergola installata vicino alla piscina riesce a rendere il tempo passato in giardino più piacevole e migliorare la sua qualità. Sotto la pergola è possibile mettere le sedie, le poltrone, ma anche il tavolo con rinfresco, lo stendino per gli asciugamani o l’intera cucina estiva. E così è anche possibile fare soltanto un passo dalla piscina per gustare le specialità gastronomiche dalla griglia.

Ing. Aneta Paroulková

Gli ultimi

Temi stagionali
19. dicembre 2022

Giornata Mondiale per la Preservazione dello Strato di Ozono

Ing. Aneta Paroulková
3 min.
160 lettura
Giornata Mondiale per la Preservazione dello Strato di Ozono
Il 16 settembre si celebra la Giornata Mondiale per la Preservazione dello Strato di Ozono. Cosa possiamo fare noi per la sua tutela? Quali sono altri modi per aiutare il nostro pianeta? Ognuno può dare il suo contributo.
Il mondo di Isotra
28. novembre 2022

Storia delle veneziane

Ing. Kateřina Jelenová
3 min.
160 lettura
Storia delle veneziane
Le veneziane esistono da più tempo di quanto si possa immaginare: il loro predecessore, grate per finestre chiamate mashrabiyya, aiutavano a proteggere la privacy negli harem orientali. All’inizio del Cinquecento si sono cominciate ad utilizzare, nell’Europa meridionale - in Italia e Francia meridionale – le schermature tramite listelli in legno orizzontali.