Cercare
Temi stagionali
7. agosto 2023

Inizia l'estate. Festeggiatela con gli gnomi

Ing. Aneta Paroulková
4 min.
106 lettura
Inizia l'estate. Festeggiatela con gli gnomi
L'estate astronomica inizia quest'anno mercoledì 21 giugno. Il solstizio d'estate si verificherà alle ore 16:58 esatte. Ma a parte questo, anche gli gnomi da giardino festeggiano il loro giorno. Ne avete qualcuno in casa?

Il giorno degli gnomi

Tutto è iniziato come una recessione: nel 1996 è stato fondato in Francia il Fronte per la Liberazione degli gnomi da giardino. Questa organizzazione di guerriglia rubava gli gnomi dai giardini e li portava in natura, che sosteneva essere il loro habitat naturale. Gradualmente hanno moderato le loro attività, ma nel 2002 hanno dichiarato il 21 giugno come Giornata internazionale degli gnomi da giardino. All'inizio del millennio, gli gnomi hanno suscitato polemiche e talvolta lo fanno ancora: alcuni li trovano carini, altri li considerano kitsch. La Giornata internazionale degli gnomi insegna la tolleranza per gli elementi particolari nella progettazione dei giardini. Se li volete, gli gnomi appartengono semplicemente al giardino!

Se avete uno gnomo o ne acquistate uno per la Giornata internazionale degli gnomi, dovreste dedicargli la giusta attenzione. Spostatelo sotto la pergola del giardino, in modo che non rimanga sotto la pioggia, o decoratelo secondo la vostra fantasia. Invitate i bambini e divertitevi con lo gnomo da giardino.                                                                                                                                                                                                                                                      

Solstizio o notte di mezza estate?

Il giorno esatto del solstizio è compreso tra il 19 e il 22 giugno, ma più spesso cade il 21 o il 20 giugno. Nelle terre ceche, tuttavia, il periodo del solstizio e l'inizio dell'estate venivano celebrati principalmente con le feste di mezza estate alla vigilia della festa di San Giovanni. Quest'ultimo si celebrava da tempo immemorabile il 24 giugno, quindi la notte di San Giovanni andava dal 23 al 24 giugno.

La tradizione di accendere e saltare i fuochi è rimasta dai tempi pagani. Si dice che le piante medicinali raccolte nella notte di mezza estate abbiano poteri magici e venissero usate non solo per guarire, ma anche per predire il futuro. Le piante specifiche variavano da regione a regione, ma dovevano essere sempre nove e di solito comprendevano l'erba di San Giovanni, cioè l'iperico, il timo o l'assenzio.

Nella notte di mezza estate si aprivano anche i tesori, si cercava il leggendario fiore magico della felce d'oro, e la rugiada di mezza estate e il bagno nell'acqua avevano poteri magici. Dopo il giorno di San Giovanni, le erbe persero lentamente il loro potere e non fu più raccomandato di mangiare ad esempio il rabarbaro (oggi sappiamo che a fine giugno e luglio la quantità di ossalati malsani nel rabarbaro aumenta troppo).  

Proverbi legati al giorno di San Giovanni:

  • Il giorno di San Giovanni si aprono le porte dell'estate.
  • Fino al giorno di San Giovanni Battista non lodare l'orzo.
  • Se piove il giorno di San Giovanni Battista, piove per due giorni interi.
  • Senza la pioggia il bel tempo continuerà.
  • Dal giorno di San Giovanni, il sole corre già verso l'inverno e l'estate verso il caldo.
  • Se il cuculo non fa il cucù prima del giorno di San Giovanni, sarà un anno sterile.
  • Nel giorno di San Giovanni non c'è notte.
  • Come è il tempo nel giorno di San Giovanni, così è anche nel giorno di San Michele (29 settembre).
  • l prato deve essere rastrellato il giorno di San Giovanni.
  • San Giovanni apre di nuovo la porta all'inverno.
  • Se i funghi crescono prima del giorno di San Giovanni, nevicherà prima di Natale.
Ing. Aneta Paroulková

Gli ultimi

Temi stagionali
11. febbraio 2024

Come intrattenersi in inverno: Attività invernali all'aria aperta per tutta la famiglia

Ing. Kateřina Jelenová
5 min.
106 lettura
Come intrattenersi in inverno: Attività invernali all'aria aperta per tutta la famiglia
L'inverno può essere non soltanto un periodo di pace e tranquillità trascorso davanti al camino, ma anche un'occasione per vivere esperienze memorabili all’aperto con tutta la famiglia. Ecco alcuni consigli per attività invernali con tutta la famiglia che non solo rafforzeranno la vostra forma fisica, ma creeranno anche occasioni per stare insieme.
Casa e giardino
8. febbraio 2024

Scegliere le piante per la veranda

Ing. Aneta Paroulková
3 min.
106 lettura
Scegliere le piante per la veranda
Desiderate una bella veranda che vi farà stare bene tutto l'anno? Il segreto sta nella scelta delle piante giuste. Come fare?