Cercare
Casa e giardino
23. agosto 2023

Il miracolo dell'acqua piovana: come raccoglierla e utilizzarla

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D
5 min.
134 lettura
Il miracolo dell'acqua piovana: come raccoglierla e utilizzarla
Pioverà o non pioverà? Quando un po' di questo liquido vitale cade sul nostro terreno, sarebbe un peccato lasciare che si disperda nel canale. Come raccogliere l'acqua piovana e per cosa è meglio utilizzarla?

Dove raccogliere l'acqua piovana

Le nostre nonne mettevano una botte o un altro contenitore sotto la grondaia. Tuttavia, i serbatoi per l'acqua piovana sopraelevati presentano una serie di svantaggi: occupano spazio, l’acqua dura poco e inizia a rovinarsi presto. C'è anche il problema legato alla loro capacità insufficiente e, oltre alla pulizia regolare, bisogna pensare a svuotarle prima dell'inverno. La maggior parte di noi si preoccupa anche dell'aspetto estetico degli accessori da giardino e un barile di plastica non è molto bello. Una botte in legno vintage è invece piuttosto pesante e si danneggia facilmente.

Vi piace abbellire il vostro giardino con i fiori? Queste piante sono la migliore soluzione per decorare e addobbare la vostra pergola.

Con le cisterne interrate non dovrete affrontare nessuno di questi problemi. D'altra parte, la loro acquisizione comporta lavori edili, quindi è meglio pianificare le loro dimensioni e l'ubicazione prima di costruire o ristrutturare.

Calcolate le dimensioni della cisterna di cui avete bisogno con uno dei calcolatori online presenti su Internet.

Contributi statali

Sono disponibili sovvenzioni statali per la cattura e l'utilizzo efficiente dell'acqua piovana o anche delle acque reflue. Le condizioni variano e attualmente le sovvenzioni per l'utilizzo dell'acqua piovana e delle acque reflue possono essere utilizzate solo in concomitanza con la coibentazione, la nuova costruzione o la sostituzione e l'installazione delle fonti energetiche. Se questo vi riguarda, fate una ricerca su Internet.

A cosa serve e a cosa non serve l'acqua piovana

La risposta alla prima domanda è facile: per l'irrigazione, ovviamente. Ma questo non è l'unico uso possibile dell'acqua piovana raccolta.

Per motivi igienici, l'acqua piovana non dovrebbe essere utilizzata per lavare i piatti, farsi la doccia o cucinare, anche se sottoposta alla depurazione. Al contrario, è possibile raccogliere in casa le cosiddette acque grigie, cioè le acque di scarico di docce, lavandini e lavatrici, depurarle in un depuratore domestico e utilizzarle per innaffiare il giardino, lavare l'auto o tirare lo sciacquone. Tuttavia, esse devono essere conservate e distribuite separatamente dall'acqua piovana. Le acque grigie non devono contenere urina, grasso o residui di cibo.

L'acqua piovana può essere utilizzata per riempire la piscina? No, se raccolta in cisterne sopraelevate, perché di solito è molto più acida di quanto sarebbe auspicabile e può contenere agenti patogeni, pollini di piante o escrementi di uccelli. Tuttavia, per riempire la piscina si può utilizzare l'acqua di una cisterna sotterranea dotata di filtri.

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D

Gli ultimi

Temi stagionali
18. marzo 2024

Oasi di pace: come trovare l’equilibrio e la serenità nel mondo pieno di frenesia

Ing. Kateřina Jelenová
5 min.
134 lettura
Oasi di pace: come trovare l’equilibrio e la serenità nel mondo pieno di frenesia
Nel mondo frenetico moderno, trovare del tempo per se stessi è più importante che mai. Scoprite come creare la propria oasi di pace e mantenere l’equilibrio mentale ogni giorno.
Temi stagionali
15. marzo 2024

Psicologia dei colori: Come i colori influenzano il nostro umore

Ing. Aneta Paroulková
5 min.
134 lettura
Psicologia dei colori: Come i colori influenzano il nostro umore
I colori hanno una straordinaria capacità di influenzare le nostre emozioni, il nostro umore e l'atmosfera dello spazio in cui viviamo. Nel settore delle schermature solari, offriamo un'ampia gamma di variazioni cromatiche che non solo proteggono da radiazioni solari e sguardi indiscreti, ma possono anche influire in modo significativo sul nostro benessere negli interni.