Cercare
Temi stagionali
5. agosto 2022

Come raffreddare la casa senza l'aria condizionata

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.
3 min.
174 lettura
Come raffreddare la casa senza l'aria condizionata
Inizia il caldo estivo e se non avete l'aria condizionata, sarà difficile stare a casa. Cosa fare se dovete lavorare da casa, avete bambini malati o non potete passare, per altri motivi, le vostre giornate in una stanza climatizzata, in mezzo alla natura o nell’acqua?

Inizia il caldo estivo e se non avete l'aria condizionata, sarà difficile stare a casa. Cosa fare se dovete lavorare da casa, avete bambini malati o non potete passare, per altri motivi, le vostre giornate in una stanza climatizzata, in mezzo alla natura o nell’acqua?

Chiudete le finestre

Il consiglio di chiudere le finestre può sembrare stupido, ma ha senso - l'aria esterna sarà più calda di quella interna, quindi non desiderata all’interno della stanza. L’aria fresca è ovviamente necessaria. La soluzione è semplice: arieggiate accuratamente la mattina, quando l'aria è ancora fresca. Potete lasciare le finestre chiuse anche dopo il tramonto e magari durante tutta la notte. Fate soltanto attenzione alla luce che attira gli insetti - nelle stanze che dovete arieggiare con la luce accesa installate per sicurezza le zanzariere per finestre

Arieggiate la mattina presto facendo corrente - l’aria si raffredda ottimamente grazie al flusso veloce.

Fate riflettere la luce

Non finisce comunque con l'aria calda - nelle stanze orientate a sud o ovest, i raggi solari riescono a battere sulle finestre per lunghe ore e possono trasformare la stanza in una vera e propria serra. Possono essere parzialmente fermati tramite la pellicola speciale antisole, ma la maggior quantità di radiazioni solari si blocca con le tapparelle esterne o veneziane esterne. Visto che sono installate davanti alla finestra, la maggior parte dei raggi non penetra verso i vetri. Non vi scordate di schermare anche le finestre per tetti.

Ventilatori e contenitori con ghiaccio

L’aria messa in movimento fa sentire la freschezza, se non avete altre opzioni (ad esempio in ufficio, dove arrivate quando fa troppo caldo per arieggiare), aiutatevi almeno con il ventilatore e una bevanda fredda. Il ghiaccio vi rinfresca non soltanto nella bevanda, ma anche se posizionato lungo le pareti della stanza in contenitori con cubetti di ghiaccio. Per unire entrambi gli effetti, indirizzate il ventilatore sul contenitore di ghiaccio

Durante le notti tropicali vi addormenterete meglio, se mettete il pigiama nel congelatore prima di andare a dormire.

Umidità rinfresca*

L’ultimo trucco si basa sul fatto che l’aria più umida (almeno fino ad un certo limite di umidità) è più facile da respirare. Le mamme dei bambini piccoli conoscono il trucco che consiste nell’appendere le lenzuola, panni o asciugamani vicino al lettino, quando i bambini hanno il raffreddore. Nello stesso modo potete raffreddare una stanza troppo calda - la soluzione migliore consiste nell’appendere il lenzuolo sulla finestra dalla parte interna. Rinfresca anche il pavimento lavato con acqua fredda: durante le giornate calde provateci almeno una volta al giorno. Non dimenticatevi neanche di bere molto - ci raffreddiamo sudando e se fa caldo, il nostro corpo ha bisogno di molta acqua.

*Indice di temperatura percepita:

Ing. Jakub Vaněk, Ph.D.

Gli ultimi

Il mondo di Isotra
28. novembre 2022

Storia delle veneziane

Ing. Kateřina Jelenová
3 min.
174 lettura
Storia delle veneziane
Le veneziane esistono da più tempo di quanto si possa immaginare: il loro predecessore, grate per finestre chiamate mashrabiyya, aiutavano a proteggere la privacy negli harem orientali. All’inizio del Cinquecento si sono cominciate ad utilizzare, nell’Europa meridionale - in Italia e Francia meridionale – le schermature tramite listelli in legno orizzontali.
Temi stagionali
25. novembre 2022

Godetevi l’Avvento anche senza i mercatini natalizi

Ing. Kateřina Jelenová
3 min-
174 lettura
Godetevi l’Avvento anche senza i mercatini natalizi
Non fatevi annoiare: l’Avvento più essere vissuto a pieno anche a casa o in giardino.